Tutto sembrava essere scritto e con tutti gli strumenti a disposizione. L’idea che niente avrebbe potuto rientrare nelle strategie o che sarebbe stato difficile veder arrivare qualche nuovo strumento che potesse essere utile nelle proprie campagne, era un pensiero ormai consolidato. Ma poi, come spesso accade nel mondo dei social network, arriva l’evoluzione, arriva Snapchat.

Snapchat nasce come applicazione di messaggistica tra utenti in grado di mantenere la sua natura principale sempre improntata sui contenuti, ma che si propone come un incrocio tra instagram e whatsapp.
La differenza con gli altri social è che non dispone di un archivio, una bacheca dei contenuti degli altri utenti. E’ tutto improntato sulla creatività e su file multimediali a scomparsa istantanea, ossia che non hai lo possibilità di guardare e riguardare quando vuoi. Carpe diem, o te li godi la prima volta o non li vedi più. Eggia’, è tutto “a tempo”. Magari è proprio questo il punto di forza in un’era in cui tutti vedono ma non guardano con attenzione ciò che gli passa sullo schermo.

Qualche azienda oltre oceano ha cominciato ad utilizzare questa app per le proprie strategie. Ecco un esempio d-eccezione:

Mc Donald

Immaginatevi LeBron e Johnny Manziel seguiti dall’applicazione del fantasmino (ndr. logo di Snapchat) attraverso degli scatti in tempo reale e inviati alla lista contatti di Mc Donald. I fan hanno avuto la possibilita’ di seguire i loro paladini sportivi nei loro “dietro le quinte” di una normale giornata lavorativa alle pese con i panini cosi’ tanto famosi. La passine per lo sport degli agli appassionati di sport di I’m loving it scatta!
Di seguito qualche modo per poter utilizzare questa applicazione nel modo piu’ ottimale:

1. offerte e coupon

Utilizzarlo per offerte di sconto e messaggi promozionali lastminute e immediati. Coupon e offerte avranno certamente un limite di tempo. Con la funzione di auto-distruzione, non dovrete preoccuparvi di spiegare perché l’offerta è scaduta. Riconoscendo il fatto che queste offerte e coupon sono limitati, Snapchat trasmetterà agli utenti un incentivo a rimanere sempre connessi con l’account aziendale e le loro offerte.Inviando loro codici promozionali dovranno dimostrare di riscattare un coupon per avere uno sconto.

Un popolare marchio di frozen yogurt, 16Handles, ha lanciato con successo la campagna SnappyNewYear attraverso la quale hanno incoraggiato gli utenti a scattare una foto mentre mangiavano lo yogurt per ricevere il 16% di sconto, il 50% di sconto mostrando il coupon e addirittura il 100% di sconto per mostrare al cassiere il coupon prima dell’autodistruzione. Geniale e utile con un immediato metro di misura.

2. anteprima di nuovi prodotti

Una volta che avete i vostri fan e seguaci nella lista dei vostri amici, si ha la possibilità di coinvolgerli con anticipazioni di nuovi arrivi. Generando, come si chiama in gergo, un buzz su nuove collezioni e prodotti si crea un ottimo modo per garantire le vendite di un prodotto appena o non ancora lanciato.

La Fashion Designer Rebecca Minkoff ha rilasciato la sua collezione primavera 2014 durante la fine del 2013 per dare ai suoi fan una sbirciatina in esclusiva dell’anno a venire sui nuovi nodelli.
I tuoi seguaci snapchat si precipiteranno nel tuo negozio a capofitto per conoscerne le novità.

3. vendite ed eventi speciali

Informate i vostri clienti ogni volta che c’è una vendita speciale o un evento. I flash di vendita sono un ottimo modo per invitare masse di clienti in attesa di sfruttare le ultime offerte di vendita. Vendite ed eventi esclusivi durano solo per un breve periodo di tempo. L’anno scorso, Snapchat in concomitanza con il Black Friday ha lanciato offerte sia per Amazon che per Hollister. È anche possibile limitare questo solo ai fan più accaniti e seguaci e rendere l’evento esclusivo per i vostri clienti fedeli.

4. promuovere  il “dietro le quinte”

Filmati inediti e  di immagini dietro le quinte per mostrare  ai tuoi fan cosa c’è in serbo per loro o cosa stanno per vedere. Far assaporare il dietro le quinte con foto e video fa crescere il desiderio di un prodotto o di un servizio ed e’ uno strumento di marketing intelligente che, per ora, in pochi usano. Creare messaggi mirati o video per i clienti speciali che vorrebbero “dare uno sguardo” al processo di produzione o di realizzazione di un prodotto.

Secondo le mie indagini questo social è utilizzato per la maggior parte dai nuovi possessori di smartphone e quindi probabili futuri consumatori, sempre con il loro apparecchio in mano.Non ho ancora pensato dove inserirlo per qualche strategia ma appena lo utilizzerò prometto che vi illustraro’ i risultati. O meglio ancora lo scoprirete dalla Tv o da qualche testata giornalistica, come e’ successo con Whatsapp LEGGI QUA, che parla di Snapchat come l’asso nella manica di una strategia digitale innovativa.