Facebook non finisce mai di stupirci, continua a pubblicare app e nuovi servizi ma non li pubblicizza, vi siete mai chiesti il motivo? Sarà perchè sono ancora in fase di testing?
Guardiamole una per uno:

Facebook App:  Non ha bisogno di presentazioni è l’app principale del social network di cui stiamo parlando sviluppata per tutte le piattaforme.

Facebook app

Scaricabile da qua.

Continua con Facebook At Work

Facebook At Work:

Si presenta con un icona che richiama a qualcosa di indispensabile per le aziende, è una versione solo per coloro che hanno un profilo di lavoro che gli ha fornito il proprio datore.
Si tratta in sostanza di un social network dell’azienda in cui i collaboratori possono connettersi per consultare le notizie importanti, creare gruppi di lavoro e inviare messaggi a una singola persona o a gruppi di colleghi.
Praticamente la sostituzione della macchinetta del caffe infondo al corridoio no? Noto che Facebook sta cercando di entrare nelle aziende anche solo fornendogli servizi utili per il loro sviluppo e per la loro comunicazione interna.
Che dire? Vuoi parlare con un collega e non vuoi che veda le foto delle tue vacanze a Ibiza? Chiedi a “Facebook at work” di contattare il tuo titolare e farlo inserire in azienda.

Disponibile solo per android a questo link

Scarica Facebook at Work 

Contina con Facebook Groups

 

Facebook Groups:

Facebook un tempo era basato anche sul divertimento nel creare gruppi di ogni genere, vi ricordate ad esempio le miriadi di gruppi che iniziavano con ”quelli che…”? Oggi questo aspetto del social viene usato in larga parte per la facilitare il nostro rapporto con la reale quotidianità.
I gruppi possono essere usati inoltre per tenere in contatto le famiglie tra di loro, per gestire un team di amici o per delle iniziative: una classe, ad esempio, può passarsi gli appunti delle lezioni, ma per quello che vedo i gruppi di oggi sono maggiormente usati per la compra vendita di oggetti, suddivisi in determinate zone geografiche.
Quindi il signor Mark non poteva studiare un app dedicata a gestire questo utilissimo servizio?

Scarica Facebook Groups

Continua con Home di Facebook

Facebook Home:

Facebook Home è in concreto il launcher di Facebook che permette agli utenti di inserire in primo piano sul tuo smartphone notifiche dei tuoi social più utilizzati, avere le condizioni meteo e tante altre opzioni.
Più che uno strumento per il lavoro di social media manager, Facebook Home è più un app per l’estetica del proprio telefono

Scarica Facebook Home

Continua con Selfied for Messenger

Selfied for Messenger:

Facebook ci fornisce anche questa simpaticissima app per creare degli adesivi da applicare sulla nostra faccia che rappresentano un determinato stato d’animo. Non è ancora molto utilizzata ma sicuramente prenderà piede, magari, tra gli altri, la userà Gianni Morandi per rispondere ai commenti dei propri post!

Scarica Selfie for Messenger

Continua con inserzioni di Facebook

Inserzioni di Facebook:

Finalmente un app per la nostra produttività lavorativa! Il signor Facebook ha staccato la gestione delle inserzioni dall’app gestione pagine per arrivare a crearne una dedicata.
Personalmente, la trovo molto utile e altrettanto veloce per gestire tutte le nostre campagne, considerando che fino qualche tempo fa era impensabile seguirle da smartphone.
Con questa app puoi amministrare e creare la campagna, scegliere il pubblico e calcoareanche il fantomatico limite del 20% di testo nelle immagini.
Chissà, magari un giorno  avremo le campagne automatiche, e quando Facebook riterrà opportuno pubblicizzare un elemento lo farà anche senza avere il nostro imput.
Che ne pensate?

 

Scarica inserzioni di Facebook

Continua con Strobe For Messenger

Strobe for Messenger:

Dopo che tumblr ha inserito le Gif animate che possono essere  condivise con gli altri social network, Facebook ha creato questa app per dare vita a delle bellissime Gif da condividere via Messenger. L’utilità per il social media marketing è quasi nulla però è un intrigante strumento per rendere un po più frizzanti le nostre conversazioni con i nostri amici.

Scarica Strobe for Messenger

Continua con Shout!

Shout per Messenger:

Creata un altra app per rendere ancora migliore l’esperienza di messaggistica di Facebook. Sarà che l’azienda di Palo Alto voglia puntare a portare tutti i suoi utenti nella chat del social network blu?
Dopo l’arrivo di migliaia di app per il foto editing e l’avvento di Google Photo che modifica gli scatti in automatico ottimizzandolo, viene lanciato questo servizio per aggiungere frasi ed emoticons a una foto e condividerla direttamente sulla chat.

Scarica Shout!

Continua con Riff

Riff:
Visto che Facebook sta dando la precedenza ai video commerciali lanciando le campagne “for business” che consigliano di utilizzare video per promuovere i propri prodotti, ha creato anche una “video maker app” con il concetto della condivisione.
Ecco come funziona: un amico crea un video e lo pubblica su Riff, tutti possono aggiungervi clip e ripubblicarlo, e così via. Non è ancora molto diffuso ma sono sicuro che qualche grande brand lo utilizzerà per qualche campagna… volete scommettere?

Facebook Riff

Scarica Facebook Riff

Continua con Facebook Mention

Facebook Mention

Facebook stavolta ha previlegiato i personaggi pubblici creando Facebook Mentions, un app che si presenta con un icona classica ma con un blu più scuro, utilizzabile collegando la propria fan page. Permette di avere la possibilità di condividere le foto e i post direttamente su instagram e twitter. Un servizio che si avvicina a HootSuite, ma dedicato ai personaggi famosi o chi ha una fanpage da gestire.
Da qualche tempo, Mentions ha inserito anche la diretta in stile Periscope, giusto per far contento il suo concorrente twitter.

Scaricabile solo per IOS.

Conclusioni:

Queste sono solo 10 app che Facebook ha lanciato in sordina sul mercato. Si nota che la tendenza è proprio entrare nella routine della nostra vita offrendo servizi per il lavoro, per la famiglia, per i personaggi famosi e per intrattenerci e permetterci un'”esperienza Facebook” a 360°.

In molti dicono che questo social network sia passeggero e destinato a decadere, ma io vedo solo che continua ad arricchirsi prendendo sempre più mercato.